Comune di Alice Castello - Provincia di Vercelli - Piemonte

martedì 17 luglio 2018

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » La Chiesa della Confraternita

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

La Chiesa della Confraternita

La Chiesa della Confraternita


Di fianco alla Chiesa Parrocchiale, a mezzogiorno, c'è un'altra chiesetta: " la Confraternita" dedicata alla Madonna Immacolata. E' antichissima; infatti da antiche pergamene risulta l'affittanza dei terreni di proprietà della chiesa già nel 1200; vi erano gelsi che venivano affittati alla popolazione di Alice per l'allevamento del baco da seta. Questa Chiesa, che apparteneva ad un'opera pia, fu costruita affinché servisse alla Confraternita del disciplinanti dell'Immacolata Concezione, cioè di un ordine religioso che ha sede in Roma e beneficia delle stesse indulgenze, prerogative ed ordinamenti dell'ordine del Carmelo. Aveva cura della Chiesa la Compagnia dei Confratelli, formata da donne e uomini, laici, sposati, i quali si dedicavano all'accompagnamento delle salme ed all'assistenza degli ammalati. In quella Chiesa, i Confratelli e le Consorelle si radunavano per recitare le preghiere stabilite dalla regola dell'Ordine a cui facevano parte. Dal 2 all'11 novembre ogni mattina si riunivano alle 5, per leggere gli "uffici"; tutti i giorni festivi, alle 14,30 si riunivano per recitare e cantare i "Vepri", chiamati dal suono particolare della campanella della chiesetta. I confratelli avevano come divisa, un abito di tela bianca con cappuccio; lo indossavano per partecipare alle processioni e alle sepolture, portando una croce ricoperta da un velo. La Confraternita, come opera pia, era sotto il controllo amministrativo del Comune, ma con il decreto reale del 29 gennaio 1934, in seguito al concordato, è passata sotto il controllo amministrativo dell'Autorità Ecclesiastica a conferma dello "scopo esclusivo di culto". La chiesetta ha la facciata rivolta a notte, sul lato sinistro ha un piccolo porticato con una porta che immette nella sacrestia dalla quale si passa al coro. Anche questa chiesa ha un breve atrio, una porta esterna, una porta interna con due porte laterali; sulla volta dell'atrio c'è l'organo. Ha una sola navata e tre altari. L'altare di sinistra è dedicato a S. Antonio Abate che nel quadro è raffigurato con un gruppo di animali; quello di destra è dedicato alle anime dei purganti, raffigurate in atteggiamento di supplica verso Dio. L'altare maggiore è in legno dorato, scolpito, al centro di esso c'è un grande quadro raffigurante l'Immacolata Concezione con la scritta " Nondum erant abissi et ego iam eram"; dietro di esso c'è il coro. Nella Chiesa sono conservate numerose reliquie di Santi.





Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Alice Castello, Via Italia, 29
13040 Alice Castello (VC) - Telefono: +39 0161/90113 Fax: +39 0161/90868
C.F. 00317490027 - P.Iva: 00317490027
   E-mail certificata: alice.castello@legalmail.it
E-mail D.P.O.: info@sisteam.net    Pec D.P.O.: info.sisteam@pec.it
Ulteriori dati D.P.O.: Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD o Data Protection Officer DPO) del Comune di Alice Castello è la Sig.ra Laura Zanforlin.