Comune di Alice Castello - Provincia di Vercelli - Piemonte

sabato 21 aprile 2018

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Il Santuario della Madonna della Misericordia

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

Il Santuario della Madonna della Misericordia

Il Santuario della Madonna della Misericordia


Santuario della Madonna della Misericordia, così viene menzionata dai Vescovi, durante le loro visite pastorali, la cappella sita in località Madonna, lungo la provinciale Alice-Santhià. La chiesa pare risalga ai tempi di Giotto. Si sa che fu una chiesa conventuale, costruita appositamente per la sosta dei pellegrini. Si sa inoltre che vi abitò per molto tempo un frate che faceva da custode alla Chiesa: accoglieva e ristorava i pellegrini e faceva molte opere di bene nel paese. In un documento del 1686 si legge che " l'eremita della Madonna" voleva andarsene altrove e la comunità lo pregava di rimanere perché era gradito per la sua bontà. La chiesa ha la facciata volta ad ovest, verso il paese, sul lato sud c'era e c'è ancora una casa con orto e un pozzo alla quale si dissetavano i pellegrini e i viandanti che giungevano da Vercelli. Nel 1860 durante il colera, fu adibita a lazzaretto ed esiste ancora una grossa pentola di rame usata in quel periodo. Non si sa se la chiesa fu costruita come ora o se fosse stata più piccola. Nel 1870 essa fu spogliata di quei beni che furono posti all'asta ed acquistati dal geom. Nigra. Le rimasero la sacrestia e la casetta sul lato sud. Nel 1960 gli Alicesi restaurarono la chiesa e la dotarono di illuminazione, pavimento nuovo e nuova Via Crucis. Quando si iniziarono i lavori di smantellamento si ebbe una vera e propria sorpresa: l'altare nascondeva un pilone in muratura sul quale era dipinto un bel e antico affresco, chè è stato attribuito alla scuola di Giotto, raffigurante la Madonna con in braccio il Cristo morto e ai lati, S. Francesco che riceve le stigmate, un fraticello che legge il Vangelo, il committente e S. Bernardo con il demonio incatenato. Dietro l'altare c'è il coro. In questa cappella ci sono anche altri due altari e una statua di S. Rita da Cascia.





Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Alice Castello, Via Italia, 29
13040 Alice Castello (VC) - Telefono: +39 0161/90113 Fax: +39 0161/90868
C.F. 00317490027 - P.Iva: 00317490027
   E-mail certificata: alice.castello@legalmail.it